Crea sito

ISCRIZIONI APERTE!!!!!!

Esistono diverse modalità di iscrizione:

  • cliccare quì, scaricare il modulo di iscrizione, compilarlo e inviarlo a [email protected] in modo da bloccare l’iscrizione. Nel giro di 24 ore lo staff organizzativo ti contatterà per prendere un appuntamento dove avverrà la firma del contratto e il pagamento della metà della quota dietro rilascio di apposita ricevuta.
  • Inviare una mail a: [email protected], esplicitare il nome e cognome del responsabile, il nome della squadra (facoltà + soprannome), e il recapito telefonico. Nel giro di 24 ore lo staff organizzativo ti contatterà per prendere un appuntamento dove avverrà la firma del contratto e il pagamento della metà della quota dietro rilascio di apposita ricevuta.
  • Accedere a Facebook, TROVA E METTI MI PIACE alla pagina ufficiale torneo interfacoltà, comunicare sulla bacheca o sulla posta privata l’adesione alla manifestazione. Dopo di che, avviene lo scambio dei recapiti telefonici e l'invio dei moduli
  • Contattare direttamente gli organizzatori via telefono al 338/1527345
Home

Cominciamo con le gare del lunedì in cui le squadre gareggiavano per un posto in semifinale di Master League. Sambuca, dopo aver conquistato la finale di Champions League, tenta la rincorsa alla Master che regalerebbe un double storico. Difronte c'è Cirgomme, campione uscente della fase estiva. La partita vede i ragazzi di Stanzione partire fortissimi passando subito in vantaggio, per poi farsi recuperare e superare. Ma Vacca è in serata di grazia e con una tripletta porta Sambuca in semifinale. Contro ogni pronostico Free Ariell batte clamorosamente Scarsenal in una gara dal doppio volto. Dopo aver acquisito il doppio vantaggio abbastanza agevoltemente, gli uomini di Perrella mollano le redini, lasciando il campo ai famelici Free Ariell che cominciano a macinare gioco e, trascinati dalla doppietta di Tarone e dalla tripletta di Facente, ribaltano clamorosamente il risultato portandosi a casa la possibilità di giocarsi una semifinale master. La serata di mercoledì ha visto da un lato ancora turni di Master, dall'altro abbiamo avuto già i primi vincitori. Partiamo con ATM, pronti a giocarsi il tutto per tutto contro Avengers per l'ultimo posto disponibile in semifinale. La partita è combatutissima, con le squadre che si danno battaglia senza esclusione di colpi. Ad aprire le marcature è ATM con la solita potente incornata di Cardone. Avengers ribalta coi gol di Caiazzo A. e Chiarolanza, ma Cotugno ristabilisce la parità, complice una disattenziona di Foria. Sul finale, poco prima del triplice fischio, Molinari la butta dentro facendo esplodere i suoi di gioia. Che partita quella tra Spritz e Sambuca, revival della semifinale champions. E' Mascolo a sbloccare il risultato, che resisterà fino al fotofinish quando Pastore pareggia rimandando tutto dal dischetto. Decisivi gli errori di DI Cristo, De Gregorio e Grauso che condannano Spritz. Passiamo ora alle finali disputate, ovvero Europa League, Minor League e Coppa Italia. Per la Coppa Italia si sfidavano la storica Croce del sud dei fratelli Vitiello, alla prima finale, contro Real Architettura. Il primo tempo è di chiara marca Croce che approfitta di una Real Architettura ferma sulle gambe, forse l'emozione per la prima finale. La ripresa vede la fioca riscossa dei blues, ma i ragazzi di Croce a denti stretti mantengono il risultato alzando la prima coppa. Sembra quasi una maledizione, una maledizione come quella del Benfica, quella che accompagna i Real Vesuviana, all'ennesima finale persa, sempre ai calci di rigore, questa volta contro Quelli di sempre. La gara regala meno di quello che ci si aspettava sul piano dello spettacolo, ma gli uomini in campo comunque non si risparmiano. Apice porta in vantaggio Real, ma Quelli ribaltano il risultato con Mele e capitan Scuotto. Carlo Chiummiello, su punizione, regala il pareggio ai suoi, rimandando tutto dal dischetto dove decisivi sono gli errori di Chianese e dello stesso Carlo Chiummiello, che regalano L'Europa League ai ragazzi di QUelli di sempre.